L'AGGREGAZIONE DEI LAICI
Alla sequela del Padre Eymard,
invitiamo tutti coloro
che lo Spirito orienta verso l’Eucaristia,
sacerdoti e laici,
ad associarsi alla nostra famiglia
e a condividerne la missione.

(Regola di vita dei PP. Sacramentini, n. 43)

Fin dall’inizio della Congregazione del SS. Sacramento (Padri Sacramentini), fedeli laici hanno condiviso con essa il carisma che l’animava. Per questi laici il fondatore, san Pier Giuliano Eymard, ha scritto alcune linee che orientassero la loro formazione e il loro impegno di vita cristiana (il “Direttorio degli Aggregati”). Lungo la storia della Congregazione, questa forma associativa ha preso soprattutto il volto della cosiddetta “Aggregazione del SS. Sacramento”, con uno statuto proprio.

Dopo l’approvazione, nel 1984, della nuova Regola di vita dell’Istituto, si è proceduto ad un primo riadattamento degli Statuti dell’Aggregazione. Ma, poiché il modo con cui i fedeli laici si sono accostati alla spiritualità e alla missione sacramentina ha preso una sempre maggiore pluralità di volti e di espressioni, si è giunti alla stesura condivisa di un testo che potesse divenire “casa comune e accogliente” per coloro che desiderano condividere vita e spiritualità eucaristica. Per vivere insieme oggi nella Chiesa e nel mondo il carisma di san Pier Giuliano Eymard.

scarica il documento in formato PDF

 

 

 

 • LA REGOLA DI VITA
 • L’AGGREGAZIONE DEI LAICI  • I TESTI DEL FONDATORE
 • LA FESTA DI SAN PIER
 • GIULIANO